D’estate la Sicurezza è Smart

Il mercato delle smart home è in netta crescita e le previsioni, per un futuro prossimo, sono ancora più ottimistiche: stando ad alcune ricerche di mercato, nei prossimi anni la domotica smetterà di essere considerata un "bene di lusso" ed entrerà a far parte della nostra quotidianità.

Vivere all'interno di una smart home comporta molteplici benefici, in particolare a livello di comfort, risparmio energetico e sicurezza.
L'integrazione dei sistemi, con le sue infinite possibilità di personalizzazione, migliora in maniera significativa la vivibilità domestica. All'interno della smart home è infatti possibile controllare ogni dispositivo con il semplice tocco di un tasto, nonché avere il pieno controllo della propria abitazione, persino da remoto.
La domotica permette un impiego intelligente dell'energia, che viene sfruttata solo dove e quando serve. Il risultato è quello di ottimizzare i consumi, riducendo nettamente i costi di gestione.

Soprattutto in un periodo come quello estivo, avere una smart home ci garantisce anche una maggior tranquillità mentre ce ne stiamo in vacanza.

Visto che siamo nel pieno dell’estate molti di voi avranno già cominciato a pensare a come proteggere il proprio appartamento prima di andare in ferie. Se siete intenzionati ad installare un sistema di sicurezza, è il momento migliore per informarsi e installarlo e per poi continuare a beneficiarne tutto il resto dell’anno.

Ci sono alcuni aspetti che inducono i ladri a scegliere un appartamento piuttosto che un altro e che possono scoraggiarli a compiere i loro furti.

 Tra i fattori che scoraggiano un furto in appartamento ci sono principalmente:

  • la presenza di persone sul luogo 
  • rumori dentro l’appartamento 
  • un allarme
  • la vista dei vicini di casa 
  • le telecamere
  • un cane (34%)
  • altro…

Per questo motivo, spesso, la presenza di un buon sistema di allarme è di per sé un deterrente sufficiente a scongiurare un furto in appartamento.
Noi di Imelca siamo specializzati nell’installazioni di sistemi di allarme e videosorveglianza.

È possibile, controllare l’impianto di videosorveglianza (della nostra abitazione o del nostro esercizio commerciale) comodamente seduti sul divano o in spiaggia.
Potrete vedere cosa accade nel vostro ufficio, in negozio, o a casa vostra, semplicemente sullo smartphone o sul tablet.

La videosorveglianza con controllo remoto apre una serie di possibilità che prima non erano utilizzabili e, naturalmente, ampliano notevolmente il livello di sicurezza.

Oggi installare sistemi di videosorveglianza efficace è alla portata di tutti, sia sul lato economico che su quello degli interventi strutturali, sono facili da installare, da mantenere e possono avere diversi livelli di personalizzazione, con costi e risultati differenti. 

Se avete domande contattateci per trovare la soluzione migliore per la vostra sicurezza.

Prima che andiate in vacanza vi lasciamo una lista di consigli utili per evitare furti in casa durante le ferie: sono semplici accortezze e piccole strategie che potrebbero scongiurare l’arrivo dei ladri, specie quando siete in vacanza.

Come prevenire i furti in casa

  • Fate in modo di installare inferriate alle finestre e una porta blindata con spioncino e serratura di sicurezza.
  • Utilizzate chiavi a duplicazione controllata, non riproducibili in qualsiasi ferramenta ma solo in centri specializzati e non date le vostre chiavi di casa a persone di cui non vi fidate o che non conoscete bene.
  • Se rimanete fuori casa per poco tempo, lasciate una luce accesa: meglio se avete un timer con cui poter programmare accensione e spegnimento. (Se avete una smart house con soluzioni domotiche, potrete accendere e spegnere le luci di casa anche attraverso un’App installata sul vostro smartphone).
  • Se avete un antifurto, prima di partire verificate che sia funzionante provandolo o chiamando il tecnico che l’ha installato.
  • Fate un inventario degli oggetti di valore che avete in casa, se possibile fotografateli, potrebbe tornarvi utile in caso di furto.
  • Poiché i primi posti in cui ladri rovistano sono gli armadi, i cassetti, il retro dei quadri o sotto i tappeti, evitate di nascondere i vostri oggetti preziosi in questi luoghi.
  • Valutate, insieme al resto del condominio la necessità di illuminare l’esterno del palazzo, il portone e le scale: il buio gioca sempre a favore dei ladri.
  • Chiedete ai vicini di ritirare la posta per voi se rimanete lontani da casa a lungo in modo da non lasciare la cassetta della posta piena per molto tempo.
  • Lasciate ai vostri vicini il vostro numero di telefono in modo che possano subito avvertirvi in caso di eventuali problemi. Portate con voi i numeri di telefono delle postazioni di Polizia e Carabinieri più vicine alla vostra abitazione.
  • Su usate i social network, ricordate che postare in diretta le foto delle vostre vacanze, può incentivare dei ladri ad entrare a casa vostra sapendo di poter operare con calma.
    Ricordate quindi di limitare anche il dispositivo della geo-localizzazione su Facebook e Instagram.

In caso di furto è sempre bene sporgere denuncia, pur sapendo che le probabilità di recuperare la refurtiva saranno ben poche. Denunciare l’accaduto servirà alle Forze dell’ordine per avere informazioni sulla situazione della criminalità sul territorio.

Come Imelca siamo specializzati in soluzioni per la videosorveglianza. Proponiamo sistemi adatti a una grande varietà di applicazioni e con diverse funzionalità.
Contattateci per avere un sopralluogo e valutare la soluzione migliore per proteggere il vostro appartamento.

Se avete domande contattateci per trovare la soluzione migliore per la vostra sicurezza.

---------------------------------------------------------------------------------------------------

Approfondimento: Videosorveglianza e privacy
La normativa riguardante i sistemi di videosorveglianza è contenuta nel “Provvedimento in materia di videosorveglianza”, emanato l’8 Aprile 2010 dal Garante della Privacy. Il principio generale in materia stabilisce che chiunque installi un sistema di videosorveglianza deve provvedere a segnalarne la presenza, facendo in modo che qualunque soggetto si avvicini all’area interessata dalle riprese sia avvisato della presenza di telecamere già prima di entrare nel loro raggio di azione.

La segnalazione deve essere effettuata tramite appositi cartelli, collocati a ridosso dell’area interessata, ed in modo tale che risultino chiaramente visibili. Nel caso in cui i sistemi siano attivi durante le ore notturne, i cartelli devono essere opportunamente illuminati. Essi devono inoltre contenere un simbolo o un’immagine stilizzata di semplice comprensione che rimandi all’uso di telecamere, il nominativo dei soggetti che hanno accesso alle strumentazioni e alla visualizzazione delle immagini riprese, ed un riferimento all’informativa completa (ovvero all’art. 13 del “Codice in Materia dei Dati Personali”).

Le riprese effettuate per fini di sicurezza e tutela dell’ordine pubblico, con particolare riferimento alla prevenzione di reati o atti di vandalismo e alla sicurezza sul lavoro, costituiscono un’eccezione, e non necessitano dell’obbligo di segnalazione. Normalmente, per installare un sistema di videosorveglianza, non è necessario l’assenso da parte del Garante della privacy; fanno però eccezione tutti i casi in cui sussiste il rischio di ledere i diritti e le libertà fondamentali o la dignità degli individui ripresi.

La conservazione delle immagini deve avere una durata prestabilita e non eccedente le 24 ore; in situazioni particolari, nelle quali sussiste un elevato fattore di rischio (ad esempio banche), la durata massima si estende ad una settimana; se si necessita di una conservazione dei dati più lunga sarà invece necessaria la verifica preliminare del Garante.

 Contattaci per avere un sopralluogo e valutare la soluzione migliore di videosorveglianza.